giovedì 12 novembre 2009

Mettiamoci all'Opera

Per tutti gli appassionati dell'opera, un'occasione da non perdere! Domani, in scena al Teatro Circo.
Potere, sentimento, gelosia, vendetta: questi gli ingredienti di Rigoletto, il primo dei capolavori di Giuseppe Verdi che, con Il trovatore e La traviata, compongono la cosiddetta "trilogia popolare".
Rigoletto è un'opera in tre atti di Verdi su libretto di Francesco Maria Piave, tratta dal dramma di Victor Hugo Le Roi s'amuse ("Il re si diverte").
Intenso dramma di passione, tradimento, amore filiale e vendetta, Rigoletto non solo offre una combinazione perfetta di ricchezza melodica e potenza drammatica, ma pone lucidamente in evidenza le tensioni sociali e la subalterna condizione femminile in una realtà nella quale il pubblico ottocentesco poteva facilmente rispecchiarsi.
In seguito, vi presentiamo uno dei brani operistici più popolari, grazie alla sua estrema orecchiabilità e al suo accompagnamento danzante. Si tratta di La donna è mobile, la canzone che il Duca di Mantova intona nel terzo e ultimo atto del Rigoletto.

video

Nessun commento:

Posta un commento